Pak-43/41, CLERVAUX, LUXEMBURG

01 Pak 43-41 Clervaux

ITALIAN LANGUAGE

Nel corso del mio viaggio estivo nelle Ardenne, ho avuto modo di fare delle sortite in Lussemburgo per visitare alcune vestigia e musei presenti in questo piccolo stato che fu anch’esso coinvolto nei combattimenti del dicembre 1944. Dopo il Pak-43 di Troisvierges sono, quasi per caso, capitato a Clervaux dove, nel cortile del castello collocato all’interno del centro storico della piccola cittadina, è presente un Pak-43/41 da 88mm, versione iniziale del cannone destinato a diventare la miglior arma anticarro del conflitto. Entrato urgentemente in servizio per contrastare la marea di T-34 di cui disponevano i Sovietici, il Pak-43/41 non fu altro che una palliativo temporaneo in attesa che fosse avviata la produzione del meglio progettato Pak-43. Si trattò di un ibrido composto dal nuovo cannone da 8.8cm specificatamente sviluppato per distruggere i carri avversari, unito all’affusto del cannone d’artiglieria sFH-18 (schwere Feldhaubitze 18) da 150 mm. Il risultato fu un arma efficace ma penalizzata da una serie di difetti (prima fra tutte l’impossibilità di rotazione a 360°) del cannone che ne condizionava fortemente le prestazioni. Ciò non impedì al Pak-43/41 di essere impiegato su tutti i fronti e di restare in servizio anche dopo l’introduzione del meglio riuscito Pak-43.

Il Pak-43/41 di Clervaux è davvero in pessime condizioni. Esposto alle intemperie, presenta ampie zone corrose dalla ruggine, con numerose parti mancanti o sostituite in modo approssimativo (le ruote, ad esempio, sono di un Pak-40). Inutile dire che, per salvare questo eccezionale cannone dallo scorrere del tempo, si imporrebbe al più presto la collocazione in un’area protetta ed un restauro intensivo.

ENGLISH LANGUAGE

Outside the castle located in the historical center of the little town on Clervaux, there is a Pak-43/41, the powerful anti-tank gun of German army during the Second World War. Developed to counteract the mass of soviet T-34 tanks, it is the first version of this gun entered in action. Equipped with the same carriage of the 15cm artillery gun sFH-18 (schwere Feldhaubitze 18), the Pak-43/41 was handicapped by several defaults included the impossibility to rotate the gun at 360°.  Although not placed directly on the ground, the gun is not in a good status. Several parts are missing and rusted because the gun is not protected by the weather.

FRENCH LANGUAGE

Face à l’entrée du château de Clervaux, il y a un Pak-43/41, le plus performant canon antichar Allemand et le meilleur de toute la Second Guerre Mondiale. Développé pour contrer la grande quantité de chars T-34 disponible chez l’armée soviétique, le Pak-43/41 est la première version du canon à entrer en service. Ayant le même affut du canon d’artillerie sFH-18 (schwere Feldhaubitze 18) de 150mm, le Pak-43/41 avait beaucoup de défauts, y compris l’impossibilité de rotation du canon sur 360°. Malgré il ne soit pas placé au contact du terrain, le Pak-43/41 de Clervaux n’est pas très bien conservé. Il n’est pas protégé des intempéries et nombreuses pièces sont rongées par la rouille et aussi manquantes.

Annunci

Informazioni su Andrea

Fervente modellista da tanti anni, mi destreggio fra la passione per la storia militare e l'amore per i cavalli e la natura. Convinto sostenitore della mobilità alternativa a piedi ed in bicicletta, cerco sempre nuove mete che mi arricchiscano nel corpo e nello spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Ardenne 2014, Axis, Military History, Military Tours, Pak, Pak-43 & 43/41, War Machines e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Pak-43/41, CLERVAUX, LUXEMBURG

  1. Pierluigi ha detto:

    Come sempre hai ralizzato un articolo interessante.
    Grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...