Bandai Super Set 01

Ormai più di una decina di anni fa, la società giapponese Hasegawa, famosa per i suoi modelli di aerei storici e contemporanei, ha iniziato a proporre al pubblico di appassionati una serie di kit dedicati ai vari caccia tratti dalle serie che compongo la saga a cartoni animati giapponese da titolo “Macross” (Chōjikū Yōsai Makurosu). Dato il grande e crescente successo di tali modelli, Hasegawa ha ampliato sempre più la propria offerta che, iniziata dai VF-1 della prima serie del 1982, è recentemente arrivata ai VF-25 di “Macross Frontier”, ad oggi l’ultima serie dedicata all’universo di “Macross”. Hasegawa è una ditta specializzata in modellismo statico, perciò i suoi modelli di VF (Variable Fighter) non sono trasformabili nonostante la caratteristica primaria dei caccia delle serie “Macross” sia propria quella di trasformarsi in Battroid (un robot antropomorfo) passando per lo stadio di Gerwalk. Questa scelta ha probabilmente dispiaciuto parte del pubblico ma ha rappresentato la fortuna dei modellisti appassionati della serie animata in quanto ha concesso a questi ultimi di avere a disposizione dei veri e propri modelli e non dei giocattoli trasformabili da montare. I kit Hasegawa, infatti, sono realizzati per riprodurre al meglio i caccia di “Macross” senza i compromessi e le carenze che, invece, avrebbe imposto la progettazione di modelli trasformabili.

Dato il successo della linea, Bandai, società concorrente di Hasegawa e specializzata nei modelli dedicati alle serie di “Gundam”, ha iniziato a commercializzare kit dedicati ai VF-25 di “Macross Frontier” del 2008 in grado, nel loro caso, di trasformarsi. Non sono mai stato interessato a questi ultimi. Ritengo, infatti, che siano più simili ad un giocattolo e che ciò abbia ripercussioni sulla loro qualità benché si tratti di una mia supposizione che non ho avuto modo di verificare concretamente. In ogni caso, Bandai ha recentemente proposto una limitata linea di modelli dedicati al VF-1 e, per realizzare gli stessi nella versione “Super” e “Strike”, non ha immesso sul mercato kit completi ma solo set con le parti aggiuntive da applicare sopra il modello standard.

Ho da poco acquistato il set Bandai dedicato alla versione “Super” del VF-1 poiché ho bisogno delle parti in esso contenute per aggiungerle ad un kit Hasegawa e realizzare, così, una interessante versione potenziata del VF-1 “Super” per come mostrata in alcuni profili pubblicati sul libro “SDF-1 MACROSS VF-1 SQUADRONS”, da me recensito in questo Blog.

Il set Bandai in oggetto include non solo tutte le corazze, armamenti e propulsori aggiuntivi necessari al VF-1 per operare nello spazio ma anche tutta la linea di missili equipaggianti il caccia a seconda che sia operativo in atmosfera o al di fuori di essa.

Ammetto che mi aspettavo delle stampate di qualità buona ma senza una particolare dovizia di particolari. In realtà tutte le varie parti, soprattutto quelle dei pack coi reattori principali,  appaiono molto ben fatte e dettagliate. Forse qualche cosa di meglio poteva essere fatto per i missili (soprattutto per i pod UUM-7 ancorati sotto le ali) ma non credo che neanche il set ad essi dedicato di Hasegawa brilli per un dettaglio superiore.

Il tutto è accompagnato da un ricco foglio decal e da istruzioni molto accattivanti nella grafica.

Nel complesso il set in oggetto mi ha fatto un’ottima impressione, sarà interessante fare un confronto diretto con le stesse componenti realizzate da Hasegawa e, soprattutto, applicare ad un modello di quest’ultima parti da un set Bandai. Si tratta, comunque, di una verifica e di una sfida che potranno essere concretizzate solo quando mi dedicherò al modello di VF-1 che li necessiterà entrambi.

Annunci