PANTHER Ausf.G – HOUFFALIZE

Panther Houffalize 01

ITALIAN LANGUAGE

La cittadina di Houffalize custodisce una delle più interessanti reliquie dei combattimenti svoltisi nelle Ardenne a seguito dell’offensiva tedesca del 16 dicembre 1944. In un piazzetta ricavata all’interno di un piccolo parco lungo la strada principale che attraversa il paese, si trova la carcassa di un Panzerkampfwagen V “Panther” Ausf.G appartenuto alla 116. Panzer-Division.

Houffalize Map

Il “Panther” è uno dei più noti carri armati tedeschi e, costituendo l’ossatura corazzata delle Panzer-Division modello 1944, fu ampiamente utilizzato nelle Ardenne nonostante le caratteristiche ambientali non fossero favorevoli al suo dispiegamento. Spesso riconosciuto come il miglior carro della Seconda Guerra Mondiale grazie al suo ottimo equilibrio fra corazza, motorizzazione e armamento, il “Panther” è considerato il capostipite dei moderni MBT (Main Battle Tank) e, oltre a quello oggetto del presente articolo, la regione ardennese custodisce un secondo esemplare a Grandmenil, vicino a Manhay.

Il “Panther” di Houffalize è in pessimo stato. Mancano numerosissime parti ed accessori e risente in modo evidente della lunga e costante esposizione alle intemperie ed agli agenti atmosferici. Ciononostante, questo malridotto “Panther” resta un’affascinante testimonianza degli eventi storici che coinvolsero la zona e, data la rarità del soggetto, una meta imperdibile per tutti gli appassionati di storia militare e di veicoli corazzati.

Nonostante lo stato del carro, esso ha una serie di particolarità decisamente interessanti. Nello specifico è dotato, lungo i bordi superiori della torretta, dei ganci necessari ad appendere quattro serie di maglie di cingoli quali protezione aggiuntiva (lati anteriori in contatto col frontale) e dei supporti per ancorare due ruote di ricambio del treno di rotolamento (lati a contatto col posteriore della torretta).

A mio personale parere, sono particolarmente interessanti anche i ramponi spaccaghiaccio presenti su alcune maglie dei cingoli di questo “Panther” se non altro perché raramente visibili anche su foto dell’epoca.

Concludo con una nota personale relativa al mondo modellistico attuale: è divertente notare che il “Panther” di Houffalize, dopo settant’anni di esposizione alle intemperie, si presenti meglio di come vengono spesso realizzati modelli in scala di veicoli operativi durante la guerra. Capisco la necessità di dare vita ai modellini anche con tecniche di invecchiamento ma, a mio parere, spesso viene superato il limite del buon senso e del realismo.

ENGLISH LANGUAGE

In a little garden along the main street of Houffalize, is located the relic of a Panzerkampfwagen V “Panther” Ausf.G. This tank is another important symbol of the Ardennes Offensive started by German army on December 1944. Thanks to its good balance between armor, armament and engine power, the “Panther” tank is considered the best tank of the Second World War and the first MBT (Main Battle Tank) of the history.  The Houffalize “Panther” is not in good conditions. Several parts and equipments are missed and the exposition to the weather is cause of rust and accumulation of grimes and mosses. In any case, seeing a real “Panther” tank is not an easy task at the present days, therefore this tank cannot be forgotten by anybody interested in Military History.

FRENCH LANGUAGE

Long la route principal de Houffalize, dans un petit jardin public, il y a un Panzerkampfwagen V “Panther” Ausf.G. Ce char, qui témoigne les combats qui se sont déroulé dans la région pendant l’Offensive des Ardennes déclenchée par les Allemands le 16 décembre 1944, est considéré l’ancêtre des MBT (Main Battle Tank) grâce à son bon équilibre entre le blindage, l’armement et moteur. Le “Panther” d’Houffalize est très mal conservé. Nombreuses pièces sont manquantes et il n’est pas protégé des intempéries. Tout ça favorise l’accumulation de saleté, la croissance des mousses et le travail de la rouille. Malgré ça, un passionné d’histoire militaire ne peut pas manquer une visite à ce char qui, aujourd’hui, est un spectacle très rare.

Annunci

Informazioni su Andrea

Fervente modellista da tanti anni, mi destreggio fra la passione per la storia militare e l'amore per i cavalli e la natura. Convinto sostenitore della mobilità alternativa a piedi ed in bicicletta, cerco sempre nuove mete che mi arricchiscano nel corpo e nello spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Ardenne 2014, Axis, Military History, Military Tours, Panther, War Machines e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a PANTHER Ausf.G – HOUFFALIZE

  1. Aeolia ha detto:

    Quanto materiale fotografico!!! La gioia per chi fa tank!
    Gran bel articolo.

    Mi piace

    • Andrea ha detto:

      In effetti lo scopo di tutto questo è da una parte di fornire le info necessarie a chi dovesse recarsi nelle Ardenne con finalità simili alle mie e, dall’altra, di offrire a chi non lo può fare quanto necessario per apprezzare le attrattive presenti sul posto ed il materiale per poter migliorare i propri modelli. E’ anche per questo che ho scattato tante foto ai dettagli di questo Panther e a quelli di altri reperti storici.

      Mi piace

  2. Luigi ha detto:

    Ebbene si; becchiamoci anche la ruggine!
    il tuo babbo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...