« BAUGNEZ 44 » HISTORICAL CENTER

ITALIAN LANGUAGE

In direzione Ligneuville, a circa 500 metri dall’incrocio ove è eretto il memoriale ai prigionieri di guerra americani trucidati dagli uomini del Kampfgruppe “Peiper” il 17 dicembre 1944, si trova il “Baugnez 44” Historical Center.

Di recente fattura, questo « museo » rappresenta una realtà dai risvolti interessanti. Il fatto che abbia messo fra virgolette il termine museo, non è casuale e, da parte dei gestori dello stesso, penso sia volontaria la sostituzione di tale denominazione con “Historical Center”. Un museo, infatti, è definibile tale se contiene al suo interno reperti la cui origine è stata verificata ed accuratamente ricostruita allo scopo di garantire l’originalità (storica) dei pezzi esposti; ne consegue che il “Baugnez 44” Historical Center non è propriamente un museo.

Costruito ampliando l’edificio ove è ancora presente una brasserie, il “Baugnez 44” può essere considerato un’astuta  mossa commerciale finalizzata a catturare l’attenzione dei visitatori del vicino memoriale o di chiunque sia sul posto per interessi legati all’offensiva tedesca del 1944. Per quanto posso aver colto sulla base della mia (non eccezionale) preparazione storico/militare, il “Baugnez 44” Historical Center espone anche riproduzioni derivanti dal mondo dei Reenactors. Escludendo non rare eccezioni, solo una parte di quanto presentato appare originale. Non mancano, in ogni caso, pezzi pregevoli fra cui veicoli leggeri e reperti disseppelliti nelle vicinanze che, in quanto tali, sono facilmente riconoscibili per le non felici condizioni in cui si trovano.

Alla luce di quanto precede, il “Baugnez 44” Historical Center deve essere considerato un discutibile specchietto per le allodole finalizzato a spennare lo sprovveduto di passaggio secondo le più becere regole di un capitalismo incontrollabile? A mio parere, no! Al contrario si tratta di una iniziativa di indubbia qualità e meritevole di essere replicata anche in altri contesti.

Disposto su due piani e munito di una piccola sala cinematografica, Il “Baugnez 44” offre al visitatore un percorso che, con l’ausilio di numerose vetrine contenenti equipaggiamenti ed armamenti nonché manichini e diorami di discreto realismo, offre una panoramica accurata della realtà militare dell’epoca. Sempre che non l’abbia notato io, resta in ogni caso evidente che sarebbe opportuno e corretto un avviso che informasse il visitatore sul fatto che non tutto quanto presente nell’esposizione è storicamente originale.

Concludendo e sempre a condizione che non siate dei talebani del reperto storico secondo cui la mancanza di originalità rende qualunque cosa un’ignominia, consiglio a tutti una  visita al “Baugnez 44” Historical Center purché ciò non avvenga a detrimento di mete più importanti. La zona delle Ardenne offre molto al visitatore appassionato di storia militare, soprattutto per quanto concerne i luoghi degli scontri. Ne consegue che, se avete qualche giorno a disposizione, l’ingresso al “Baugnez 44” Historical Center è ampiamente giustificato; se, al contrario, avete poco tempo, meglio dedicarsi ad altro.

A mio personale parere, restando nell’ambito dei musei, imperdibile è il “December 44” Museum di La Gleize di cui avrò occasione di parlare in separata sede.

ENGLISH LANGUAGE

Towards Ligneuville, near the memorial monument dedicated to the American victims of the “Malmedy Massacre”, perpetrated by Waffen-SS soldiers of the Kampfgruppe “Peiper” on 17th December 1944,  is located the “Baugnez 44” Historical Center. As far as I’m concerned and on the basis of my military knowledge, the “Baugnez 44” Historical Center is mainly a great collection of equipments issued from the world of Reenactors. Excluding some (not rare) case, only the light vehicles and some findings in the surrounding lands are strangers to this rule. In any case, the “Baugnez 44” Historical Center is very well managed and gives to the visitors a good plan of the contenders in 1944. In conclusion, I suggest to see the “Baugnez 44” Historical Center provided that you have some days to spend in Ardennes area. At the contrary, if you don’t have much time, it is better to visit other sites.

FRENCH LANGUAGE

En direction de Ligneuville, près du mémorial dédié au « Massacre de Malmedy » où sont commémorés les prisonniers américains tués par les hommes du Kampfgruppe « Peiper » le 17 décembre 1944, il y a le “Baugnez 44” Historical Center. Pour ce que je peux juger en considération de mes connaissances et compétences historiques, le “Baugnez 44” Historical Center est surtout une grande collection de matériel venant du secteur des Reenactors. Sans exclure quelques exceptions (pas rares, il faut le dire), seulement les véhicules légers et le matériau récupéré dès terres environnantes peuvent être considérés originels. En tous cas, le “Baugnez 44” Historical Center mérite une belle visite à condition que vous avez quelque jours à dépenser dans les Ardennes. Au contraire, je suggère de vous concentrer sur autres destinations.

Annunci

Informazioni su Andrea

Fervente modellista da tanti anni, mi destreggio fra la passione per la storia militare e l'amore per i cavalli e la natura. Convinto sostenitore della mobilità alternativa a piedi ed in bicicletta, cerco sempre nuove mete che mi arricchiscano nel corpo e nello spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Ardenne 2014, Baugnez 44 - Historical Center, Military Museums, Military Tours e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...