Mitaka e Museo d’Arte Ghibli

32 Museo d'Arte Ghibli

Il mio terzo viaggio in Giappone, svoltosi a cavallo di gennaio e febbraio 2017, ha portato con sé alcune sorprese fra cui la visita al Museo d’Arte Ghibli, struttura interamente dedicata ai lavori dell’omonimo studio d’animazione capitanato dal maestro Hayao Miyazaki. Per accedere al museo è necessario procurarsi in anticipo i biglietti. Ciò ha lo scopo di regolare gli afflussi evitando code eccessive all’ingresso e, soprattutto, la ressa all’interno del museo. Il rovescio della medaglia di tutto ciò è la difficoltà nell’acquisto dei biglietti dall’estero. È necessario rivolgersi solo a rivenditori autorizzati, la qual cosa non è semplice sia a livello di contatti che in ambito organizzativo in quanto i biglietti disponibili per la vendita all’estero sono limitati e, anche attivandosi in largo anticipo, non è sempre possibile ottenerli nei giorni di interesse. Avendone la possibilità, la cosa migliore è rivolgersi ad un’amicizia locale come ho potuto fare io grazie ad un’amica di penna. Qualunque sia la vostra opzione, sappiate che i biglietti sono nominativi perciò non cedibili ad altri né modificabili in giorno e data. Nel caso tutto quanto precede vi abbia demoralizzato, sappiate che l’impegno per l’ottenimento dei biglietti sarà ampiamente ripagato da quella che non è una visita museale ma un’esperienza a 360 gradi che vi arricchirà più di quanto possiate immaginare.

Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Anime e Manga, Giappone, Hayao Miyazaki, Japanese Artist, Tokyo 2017, Travels, Travels & Trekking | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

VF-1S “Strike Valkyrie” Battroid Mode – 1/72 Hasegawa model kit

02 VF-1S Stike Valkyrie Battroid Hasegawa

Per chi ha un minimo di dimestichezza con questo blog ha certamente ben presente la mia assoluta passione per la saga animata giapponese universalmente nota col nome “Macross”. Questo mio interesse è per lo più concentrato sulla prima e ormai storica serie televisiva del 1982 e per il film cinematografico “Macross – Ai OboeteImasu Ka” del 1984. Per ovvie ragioni, tutto ciò converge anche verso il modellismo generando un vortice irresistibile di acquisti compulsivi. Possiedo, infatti, svariate scatole di montaggio dedicate al simbolo per eccellenza del cartone animato in questione: i caccia a configurazione variabile VF-1 “Valkyrie”.

Continua a leggere

Pubblicato in Anime e Manga, Macross, Macross Kits, Recensioni Model Kits | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

“Tre Manifesti a Ebbing, Missouri” di Martin McDonagh

Tre Manifesti locandina

Pochi giorni dopo aver visto “La Forma dell’Acqua” di Guillermo Del Toro, ho avuto occasione di vedere il film di McDonagh, altra pellicola oggetto di una campagna pubblicitaria che ha sapientemente sfruttato le critiche positive e, soprattutto, le numerose candidature agli Oscar. Il successo non si è fatto attendere troppo per quest’opera che ha saputo conquistare due premi prestigiosi quali sono gli Oscar per la Miglior Attrice Protagonista e per il Miglior Attore Non Protagonista. Per quanto possa valere il mio giudizio, entrambi i riconoscimenti sono stati concessi a buona ragione in quanto “Tre Manifesti a Ebbing, Missouri” è un film solido e convincente non solo per la storia narrata ma anche e soprattutto per le interpretazioni degli attori coinvolti.

Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni Film | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

“La Forma dell’Acqua” di Guillermo Del Toro

La Forma dell'Acqua locandina

Appena venuto a conoscenza di questo film e del suo incipit, ho subito nutrito il desiderio di vederlo al più presto. Quando ho poi saputo che la pellicola è stata candidata a ben 13 Oscar, andare al cinema il prima possibile è diventata un’esigenza improrogabile. Che cosa mi ha immediatamente conquistato di questo film fin dalla lettura delle prime recensioni? Senza dubbio l’originalità della trama di cui è protagonista una donna delle pulizie che lavora presso un laboratorio governativo ove è imprigionata e sottoposta a test una creatura simile al mostro de“Il Mostro della Laguna Nera”. Non avevo bisogno di sapere altro per fiondarmi al cinema con un entusiasmo che trae giustificazione da una singolarità certamente rafforzata dalla triste banalità di gran parte dei film commerciali che passano attualmente nelle sale. Mi sono, quindi, approcciato al film con aspettative che, per fortuna, non sono state tradite.

Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni Film | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Panzer 38 D mit Pz. IV 8 cm PAW 600 – 1/35 Amusing Hobby plastic model kit

01 Pz 38 D mit Pz IV Turm

Mai come negli ultimi dieci anni il mercato del modellismo militare in scala 1/35 ha conosciuto un significativo incremento sia della qualità che della quantità di soggetti annualmente proposti sul mercato. Tale fenomeno ha, inevitabilmente, aspetti positivi e negativi. Un modellista come me ha più di una ragione per rallegrarsi di una tanto ampia scelta di soggetti. Non di rado i mezzi corazzati più famosi sono oggetto di decine di kit differenti che, distinguendosi per costo e complessità, vengono incontro alle più disparate esigenze (portafoglio compreso). D’altro canto i veicoli riproducibili in scala non sono infiniti (soprattutto quelli capaci di ingolosire un numero di compratori sufficiente a giustificarne la produzione in larga scala). La necessità di proporre soggetti mai prima riprodotti in scala nella speranza di conquistare una fetta di mercato prima inesplorata ha, così, portato molte case produttrici a dare sempre più rilevanza ai Paper Panzer, categoria da sempre Cenerentola del modellismo statico. Con Paper Panzer o What If 1946 si intende quel vasto universo di mezzi corazzati che, costruiti in uno o pochi esemplari oppure solo progettati o anche solo vagamente ipotizzati, non raggiunsero mai i campi di battaglia della Seconda Guerra Mondiale a causa del termine del conflitto. La categoria in questione riguarda tutti i belligeranti ma richiama prima di tutto alla memoria la fervente fantasia degli ingegneri tedeschi di cui questo soggetto, il Panzer 38 D mit Pz. IV Turm 8 cm PAW 600, è figlio.

Continua a leggere

Pubblicato in Amusing Hobby, Military Kits, Recensioni Model Kits | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Nakano Broadway e Mandarake Shop 2017

09 Mandarake 2017

Così come già detto per il quartiere di Akihabara, non ho mancato di visitare anche nel 2017 un’altra mecca per gli appassionati come me di Anime e Manga: il Nakano Broadway ed il negozio Mandarake che vi sorge all’interno. Senza ripetere anche in questa sede quanto già raccontato e descritto nel similare articolo scritto a celebrazione della mia prima visita datata 2016, ricordo a tutti che Mandarake è una nota catena di negozi specializzata nella vendita di merchandising di seconda mano legato al mondo di Anime, Manga e non solo. Date queste premesse e preso atto di quanto Akihabara sia l’incarnazione di un mercato dell’entertainment animato dedito al solo culto consumista della novità ad ogni costo, è facilmente comprensibile come un qualunque Mandarake, ed in particolare quello del Nakano Broadway ove è collocata la sede principale di questa catena di punti vendita, sia una meta imperdibile per gli appassionati più stagionati in quanto solo qui è possibile trovare moltissimo merchandising legato alle serie storiche degli anni ’70-’90.

Continua a leggere

Pubblicato in Anime e Manga, Giappone, The Secret of Blue Water, Tokyo 2017, Travels, Travels & Trekking | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Akihabara 2017

01 Akihabara 2017

Torno a parlare con grande ritardo del mio viaggio in Giappone svoltosi fra gennaio e febbraio 2017. Mille altre cose mi hanno distratto da tale cronaca ma i ricordi sono ancora così vivi da non compromettere più di tanto il mio racconto. Cercherò nelle prossime settimane di colmare il divario temporale che ormai separa l’epoca in cui ho vissuto questa esperienza dagli articoli in cui li racconterò su questo blog. Non avendo certo potuto esimermi dal tornarci anche nel 2017, comincio con un luogo ormai iconico quale è il quartiere di Akihabara, già oggetto delle mie considerazioni ai tempi delle visite fatte nel 2015 e nel 2016.

Continua a leggere

Pubblicato in Giappone, Tokyo 2017, Travels, Travels & Trekking | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 2 commenti

“Aéro-journal” n°58 – Avril/Mai 2017

Aero Journal 58

È da tempo che mi ritrovo a comprare un po’ a caso numeri della rivista bimestrale Aéro-journal dell’editore francese Caraktere Sarl. Come dimostrano gli articoli pubblicati su questo blog, li sto leggendo senza seguire l’ordine di pubblicazione ma a seconda dell’interesse sull’argomento trattato che, in realtà, è anche la ragione dell’acquisto del numero stesso. Nel caso in oggetto, come si evince dalla splendida copertina, recuperare questo numero primaverile della rivista è stato per me essenziale a causa dell’articolo dedicato allo Sturmstaffel 1. della Luftwaffe, la prima unità operativa a sperimentare sul campo tattiche estreme pur di ottenere l’abbattimento dei quadrimotori B-17.

Continua a leggere

Pubblicato in Aéro-Journal Magazine, Edizioni Caraktère Sarl, Military History, Military History Magazines | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Ko-Hana – Robot Rocket Miniatures 1/10 resin bust

26 Ko-Hana Robot Rocket Miniatures

Chi si fosse sintonizzato sulle pagine virtuali di questo blog nel corso dell’ultimo anno, avrà certamente avuto modo di costatare la nascita di una mia fortissima passione per i busti in resina. Consapevole di coltivare fin troppe branche del modellismo, il fatto che mi sia lasciato conquistare dai busti è sintomatico di un interesse davvero solido nonostante la mia recentissima illuminazione sulla questione. La scintilla causa di questa infatuazione è certamente ravvisabile in “Abdel Rashid, busto da me dipinto l’anno scorso e primo soggetto di questo tipo da me mai realizzato. Come ho già raccontato in sedi più opportune, ho colorato “Abdel Rashid” con una serenità ed una soddisfazione totalmente inaspettate e ciò mi ha spinto a cercare altri busti capaci di regalarmi le stesse emozioni. Impresa non facile questa, nonostante la varietà di soggetti disponibili sul mercato. La ricerca non è stata però vana in quanto mi ha permesso di scoprire ed acquistare “Nalani – The DesertBorn” di Neko Galaxy e la presente “Ko-Hana” di Robot Rocket Miniatures.

Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni Model Kits | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

7.5 cm Pak-40 – Zandoerle

02 Pak-40 Zandoerle

ITALIAN LANGUAGE

Nonostante quanto comunemente percepito dal grande pubblico, la Germania nazista scatenò la Seconda Guerra Mondiale con un esercito sostanzialmente impreparato all’impresa. Le innovative regole della Blitzkrieg consentirono successi sorprendenti ma dimostrarono i loro limiti al momento dell’invasione della Russia ove, i grandi spazi di tale teatro operativo, necessitarono di un immenso numero di veicoli e di soldati. Tale verità si dimostrò ancor più complessa ed insidiosa non appena si palesarono sul campo di battaglia i KV ed i T-34, due famiglie di carri armati russi contro cui la Wermacht era assolutamente impreparata. Iniziò così nel 1941 una corsa agli armamenti in cui l’industria bellica tedesca tentò di riequilibrare le forze in campo incrementando il numero e la qualità dei veicoli corazzati disponibili nonché dei cannoni anticarro in grado di assottigliare i ranghi delle maree corazzate sovietiche. In tale processo ebbe ruolo essenziale il Pak-40 da 7.5 cm, il principale cannone anticarro a disposizione dell’esercito tedesco dal 1942 in poi.

Continua a leggere

Pubblicato in Axis, Military History, Pak, Pak-40, War Machines | Contrassegnato , , , | Lascia un commento